IL “COME VA” DOPO LA FINE DI UN AMORE


«E mi chiede, come va?

Potrei dire: adesso che ti vedo capisco quanto mi sei mancata, e la sola idea che tu sparisca di nuovo mi fa morire, ti amo, ti amo, ti amo e se mi rispondi ‘sarai mica scemo’, giuro che mangio tutti questi pesci crudi e due chili di pane con la mollica poi mi butto nella pozza gelida, mi verrà una congestione, annegherò e avrai rimorso tutta la vita.

Alla fine dico soltanto: va bene, insomma, e tu?».

Stefani Benni