Milano porta poesia

I muri delle case  sono stanchi di stare  in piedi contro
il caffè della stazione  che sa di muffa  mentre muovi su binari  vite dismesse  vagoni rimessi alla tua misericordia.
Milano di lana  di vetro specchi e scudi  di pietra.
Milano Piazza Vetra  Porta Venezia  porta pazienza  porta poesia.
Mi hai detto Amami!  senza darmi un bacio  e io ho ceduto
come un legno fradicio.

Manuela Dago

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...