“Identificazione”.

Nomi comuni: “(…) Mi hanno dato un cachet per tenermi su./Poi mi hanno mostrato qualcuno, non so chi./Tutto nero, bruciato, eccetto una mano./Un brandello di camicia, un orologio, un anello./Mi sono infuriata, perché di certo non era lui./Non mi avrebbe fatto lo scherzo di ridursi così./E di camicie simili sono pieni i negozi./E quell’orologio è un orologio normale./E quei nostri nomi sul suo anello sono nomi molto comuni. (…)”

Wislawa Szymborska

Annunci

One thought on ““Identificazione”.

  1. Bella pur nella sua crudeltà, spesso la Szymborska affonda la sua poetica nella lirica filisofica, non per nulla
    ha detto che la poesia trae origine dal silenzio.
    Ancora una bellissima scelta…… 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...