La sorte

Questa sorte,

che ci segue come un’ombra

e si allunga sui muri bianchi,
di lato corre, e ci accompagna
fino al letto, stanchi.
Questa sorte, che non dona pace
e, irrequieta, si aggira tra la morte e la vita
e non chiede, ci osserva e tace,
fedele soltanto a sé stessa,
di sé sicura.
Questa sorte,
che, bendata, veglia i nostri sogni
e scivola silenziosa tra i rami
della speranza
togliendo una foglia dopo l’altra,
spegnendo le luci e i sorrisi.
Questa sorte, che sorge con il pianto
e porge una mano con indifferenza,
come il vento che, distratto, smuove
le foglie cadute
tra le tombe bianche.
Questa sorte,
che aspetta le nostre decisioni,
tirando le somme
tra la nostra mente
e la sua potenza inestimabile.

Nadezhda Slavova

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...