Gli amori

 Gli amori che ti feriscono ti insegnano sempre qualcosa.
Anche quando non vorresti.
Anche quando t’imponi che scorderai tutto.
Non è vero che te lo scorderai.
Ci sono storie che scorrono sottopelle, accanto ai vasi sanguigni e alle emozioni, e saranno così capaci di infilarcisi dentro che non potrai mai cacciarle via.
Ti insegnano a prenderti cura di te.
E te ne accorgerai quando il tempo per piangerci su sarà finito, quando avrai voglia di un vestito nuovo, di provare un rossetto diverso, di fare un viaggio.
Te ne accorgerai quando capirai che la vita va avanti lo stesso, e che sei tu, l’unico vero grande motivo per andare avanti.
Perché sicuramente l’amore è un passo a due, è un puntare verso lo stesso orizzonte, ma l’unico guaio, dopo la fine, sarebbe smettere di inseguire i propri sogni e le proprie aspirazioni. Il peggio è accontentarsi di un amore che non ci ama, di una storia che ci lascia in gabbia.

L’amore è un po’ come il gioco dell’aeroplano che ci fan fare da bambini: ci sono due braccia, grandi, forti, che ci spingono verso l’alto, consapevoli che potremmo spiccare il volo e andarcene da un momento all’altro, ma sicuri di vederci ricadere tra quelle stesse braccia che per noi rappresentano il mondo.

web

Annunci

One thought on “Gli amori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...