“Persuasione”


Di certo non esistono rapporti tra il dolore dell’anima e la mole fisica. Chi ha una corporatura robusta ha lo stesso diritto i soffrire di chi possiede le membra più graziose del mondo. Ma, piaccia o non piaccia, vi sono strane e disdicevoli associazione che la ragione difenderà invano- che il gusto non può tollerare- e che sono bersagli per il senso del ridicolo

Jane Austen*