Non esiste una sola Verità.


Non esiste una sola Verità, chi ritiene di avere nelle mani la verità assoluta è un illuso o un ciarlatano o tutti e due insieme. Ognuno di noi in questa esistenza ha il suo compito specifico, ha un percorso personale di crescita spirituale da dover affrontare, non possiamo pensare che il Divino guidi tutti allo stesso modo, quello che accende la scintilla Divina in me potrebbe lasciare indifferente te.. ma non è il mezzo l’importante è lo scopo… lo scopo ultimo della nostra esistenza è riconoscere in noi il Divino.Per molti anni ho sbattuto contro la porta chiusa della mia ottusità, tentavo di trovare una religione, un credo che mi tenesse ferma, che mi prendesse tanto da poter dichiarare.Questo è il mio mondo, per fortuna non l’ho trovato e probabilmente non lo troverò mai se non dentro di me.Ad un certo punto sono arrivata ad una conclusione, Sono anarchica spirituale, una selvaggia anche dell’anima … mai però ho dichiarato falso qualcosa, ho sempre preso quello che mi interessava e che ritenevo  più vicino al mio modo di essere da tutte le culture religiose con le quali sono venuta a contatto.No, non sono una pagana, non lo sono perché in realtà non credo nel politeismo.. non sono neanche buddista ,non seguo nessuna chiesa occidentale ma ammiro le parole di Gesù, trovo un libro assolutamente interessante e istruttivo la Bibbia … Quello che credo in questo momento e in questa vita è che probabilmente mi porto dietro da vite passate anche credenze, dogmi e che lo scopo della mia evoluzione sia liberarmi da tutto questo, riconoscere la Divinità in ogni cosa, senza scartare niente, senza prendere niente come verità assoluta e immutabile.Dio risiede dentro di me, e voi pensate che io potessi riconoscermi in un essere barbuto e autoritario come viene raffigurato il Dio maschio?.. beh no, la mia mente ha visto nella Divinità la dolcezza,l’accoglienza, anche la fierezza e la forza della Dea… ma quando ad un certo punto la mia strada doveva percorrere i passi dell’amore io non sono riuscita a riconoscermi in nessun volto della Dea e così ;energia Divina che tutto sa ha mostrato alla mia anima un altra porta.. la porta degli angeli, la porta dell;amore incondizionato e attraverso loro e la loro energia io sono riuscita a varcare quella soglia.Dovrebbe esistere una religione per ogni essere umano presente sulla terra e anche quella non sarebbe vera per sempre, poichè siamo energia in trasformazione e crescita continua. Io penso di essere arrivata ad una conclusione a questo proposito, è vero tutto quello che mi aiuta a risplendere della Luce Divina, che mi permette di uscire dalla grotta dell'isolamento e di contaminare il mondo con l’amore… Dea, Dio, Angeli, Deva, Fate… dategli il nome e l’aspetto che preferite ma poi lasciategli compiere il suo lavoro che è quello di entrare in voi e illuminarvi.