Doppio misto

Tutti gli sguardi, tutti i desideri degli uomini che l’ammiravano,e non erano pochi, si fermavano lì, alla superficie di questa bellezza così compatta, così levigata, così resistente, senza mai tentare di spaccare quell’involucro per conoscere ciò che conteneva. … lei sognava qualcuno che l’estraesse dal fodero della sua bellezza. E se era grande questa bellezza, altrettanto grande avrebbe dovuto essere la forza con cui avrebbe voluto misurarsi. La forza e la ferocia. Se qualcuno avesse osato, lui solo l’avrebbe restituita a se stessa, e solo così avrebbe raggiunto quel compimento di se cui anelava con tutto il suo essere.

Raffaele La Capria*

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...