♥ Buonanotte ♥


Buonanotte a chi prima di addormentarsi si perderà tra le pagine di un libro, tra le parole di un brano musicale.
Buonanotte a chi sta piangendo, a chi promette e non mantiene. Buonanotte a chi aspetta da sempre quel “ti amo” da quella persona speciale, ma le uniche cinque lettere che si è sentito dire fino ad oggi sono quelle che formano solo la parola ‘basta “. Buonanotte a te che hai visto crollare castelli di speranza, e a te che ti sei perso in quel tunnel chiamato” amore “. Buonanotte ai dormiglioni, ai caparbi, a chi è confuso, a coloro che ogni giorno si trovano in bilico, come acrobati, su un filo sottile chiamato” vita”.

 
buonanotte

C. Chaplin *


Sorridi

Sorridi, anche se il tuo cuore soffre
Sorridi, anche se si sta spezzando
Quando ci sono nuvole nel cielo,
“Non ci penserai”.
Se sorridi
Attraverso la tua paura ed il tuo dolore
Sorridi e forse domani
vedrai il sole levarsi e splendere
Per te.

Illumina il tuo volto con la gioia
Nascondi ogni traccia di tristezza.
Anche se una lacrima
potrebbe essere sempre così vicina
Questo è il tempo in cui devi continuare a tentare,
Sorridi, che senso ha piangere?
Scoprirai che vale ancora la pena di vivere
Se solo sorridi.

Smile

Smile though your heart is aching
Smile even though it’s breaking
When there are clouds in the sky, you’ll get by
If you smile through your fear and sorrow
Smile and maybe tomorrow
You’ll see the sun come shining through for you

Light up your face with gladness
Hide every trace of sadness
Although a tear may be ever so near
That’s the time you must keep on trying
Smile, what’s the use of crying?
You’ll find that life is still worthwhile
If you just smile.

C. Chaplin*


Quando ho cominciato ad amarmi davvero, mi sono reso conto che la sofferenza e il dolore emozionali sono solo un avvertimento che mi dice di non vivere contro la mia verità.
Oggi so che questo si chiama  AUTENTICITA’.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho capito com’è imbarazzante aver voluto imporre a qualcuno i miei desideri, pur sapendo che i tempi non erano maturi e la persona non era pronta, anche se quella persona ero io.
Oggi so che questo si chiama RISPETTO PER SE STESSI.

Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho smesso di desiderare un’altra vita e mi sono accorto che tutto ciò che mi circonda é un invito a crescere.

Oggi so che questo si chiama MATURITA’.

Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho capito di trovarmi sempre e in ogni occasione al posto giusto nel momento giusto e che tutto quello che succede va bene. Da allora ho potuto stare tranquillo.

Oggi so che questo si chiama RISPETTO PER SE STESSI.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho smesso di privarmi del mio tempo libero e di concepire progetti grandiosi per il futuro.
Oggi faccio solo ciò che mi procura gioia e divertimento, ciò che amo e che mi fa ridere, a modo mio e con i miei ritmi.
Oggi so che questo si chiama SINCERITA’.

Quando ho cominciato ad amarmi davvero, mi sono liberato di tutto ciò che non mi faceva del bene: cibi, persone, cose, situazioni e da tutto ciò che mi tirava verso il basso allontanandomi da me stesso, all’inizio lo chiamavo “sano egoismo”, ma oggi so che questo è AMORE DI SE’.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho smesso di voler avere sempre ragione. E cosi ho commesso meno errori.
Oggi mi sono reso conto che questo si chiama SEMPLICITA’.

Quando ho cominciato ad amarmi davvero, mi sono rifiutato di vivere nel passato e di preoccuparmi del mio futuro. Ora vivo di più nel momento presente, in cui TUTTO ha un luogo.

E’ la mia condizione di vita quotidiana e la chiamo PERFEZIONE.

Quando ho cominciato ad amarmi davvero, mi sono reso conto che il mio pensiero può rendermi miserabile e malato. Ma quando ho chiamato a raccolta le energie del mio cuore, l’intelletto è diventato un compagno importante.
Oggi a questa unione do il nome di SAGGEZZA DEL CUORE.

Non dobbiamo continuare a temere i contrasti, i conflitti e i problemi con noi stessi e con gli altri perché perfino le stelle, a volte, si scontrano fra loro dando origine a nuovi mondi.

Oggi so che QUESTA E’ LA VITA!

CHARLOT

 

Odio… in senso ironico!


Odio chi si ritiene perfetto, chi non sbaglia mai, chi non sa ironizzare, evidentemente si sente ferito o toccato. Odio ripetere le cose cento volte. Odio quelli a cui tutto è dovuto. Odio chi si prende troppo sul serio. Odio chi non sa ascoltare. Odio chi deve per forza gridare per imporsi. Odio chi ha bisogno dell’appoggio e delle conferme dagli altri. Odio chi parla male. Odio chi non si rende conto che l’amicizia non è a senso unico. Odio chi sa solo giudicare e chi sa solo lamentarsi. Odio chi imita senza emulare. Odio chi non si fa i fatti suoi ma deve essere sempre in mezzo. Odio il “chi??? ma io????”. Odio chi sta bene lui, stanno bene tutti. Odio i falsi. Odio le persone che sono casa e chiesa e chi vede bianco o nero. Odio chi vuole sempre e solo ragione. Odio chi non si vive le emozioni. Odio chi vive di frasi fatte ed anche i proverbi. Odio chi compare e scompare dalla vita degli altri a suo piacimento. Odio chi non ha carattere e chi vive per essere adulato. Odio chi non rispetta e chi non da senso alle parole. Odio chi non prende una posizione. Odio chi non si prende responsabilità. Odio chi non vive serenamente. Odio chi sa di sbagliare ed attacca per difendersi. Odio chi gufa e chi “Io non sono nata ieri!”. Odio i finti “ti voglio bene”. Odio chi si crede furbo. Odio chi fa finta di essere contento per gli altri. Odio chi “Io non ho detto niente”. Odio chi, finchè non gli dai ragione, non la finisce di puntarti il dito, chi non accetta le scuse e chi ha bisogno di sentirsi un vincente. Odio chi si sente sempre chiamato in causa. Odio chi “Io dall’alto della mia esperienza!”. Odio chi ha come unico problema lo shopping. Odio chi prova rancore e chi compatisce.   Odio chi non sa incassare la sconfitta e chi deve sempre giustificarsi. Odio chi vede la realtà trasformata. Odio chi vuole per forza interpretare, la verità è semplice. Odio chi è vicino alle persone solo quando gli fa comodo. Odio a chi cerca per forza di litigare e a chi per darsi importanza, si da delle arie. Odio chi cambia versione. Odio i perbenisti. Odio chi non ride. Odio chi tradisce…
Ps. Questo post NON è rivolto a qualcuno in particolare. In realtà, proprio non odio nessuno. Nessuno è così importante… è una lista di cose che senza dubbio chiunque di voi almeno una volta nella vita, si è sentito dire o ha detto! Mille volte mi è capitato e quante volte succederà ancora! Ogni riferimento a fatti o persone è del tutto casuale. Ed alla fine, per chi si sentisse tirato in causa, a-me-non-me-ne-può-fregar-di-meno!!! Domani la lista delle cose che amo. ( nn troppe)!