Pignolata

La pignolata , conosciuta anche come pignolata glassata è un dolce tipico della città di Messina e della città di Reggio Calabria.

  • Il termine “pignolata” deriva dalla particolare forma dei pezzetti di pasta, che, a fine preparazione, somigliano a mucchietti di piccole “pigne” , ricoperte di glassa “bianca” e “nera”.
  • Nei tempi antichi la pignolata veniva preparata in occasione del Carnevale. Oggi, invece, viene prodotta tutto l’anno.
  • Viene preparata nella caratteristica forma rettangolare ai due gusti, oppure in bicchieri monoporzione al gusto di limone o di cioccolato.

Ingredienti:
Per la pasta:
1 kg di farina 00, 4 cucchiai di strutto, 12 tuorli d’uova, 6 cucchiai di rhum.
Per la glassa al limone:
4 limoni, 400 g di zucchero a velo, 6 albumi d’uovo, due cucchiaini di vermuth, essenza di limone (facoltativo).
Per la glassa al cioccolato:
400 g di zucchero a velo, 400 g di cacao amaro, 200 g di burro a temperatura ambiente, un pizzico di vaniglia, circa 300 ml di acqua.
Per friggere:
500 g di strutto.

Preparazione della pasta:
Versare la farina a fontana sulla spianatoia.
Mettere al centro i tuorli d’uova, il rhum e lo strutto.
Iniziare ad impastare, raccogliendo via via la farina.
Lavorare energicamente l’impasto, fino ad ottenere una pasta consistente ed omogenea.
Formare dei bastoncini della dimensione di un dito e tagliarli in pezzetti di 2 cm.
Versare lo strutto in un tegame dai bordi alti e portarlo a temperatura.
Friggere pochi dadini di pasta alla volta e, mescolando con cura, farli dorare a fuoco moderato, in modo che possano cuocere anche internamente.
Mano a mano che i dadini sono pronti, prenderli con una schiumarola  forata e metterli a sgocciolare su carta assorbente da cucina.
Proseguire fino al termine dell’impasto.

Preparazione della glassa al limone:

Setacciare lo zucchero a velo.
Con lo sbattitore elettrico montare a neve ben ferma gli albumi.
Continuando a sbattere unire lo zucchero, il vermuth, il succo dei limoni e l’essenza.
Amalgamare il tutto, fino ad ottenere una glassa morbida e bianchissima.

Preparazione della glassa al cioccolato:

Stemperare lo zucchero, il burro ammorbidito, la vaniglia e il cacao in polvere con un po’ di acqua fredda, aggiunta agli altri ingredienti poco per volta, fino ad ottenere la densità desiderata.
Versare il tutto in un pentolino e lasciare sobbollire, a fuoco lentissimo, per alcuni minuti.

Preparazione della pignolata:

Dividere i pezzettini di pasta in due parti uguali.
Mescolare la glassa al limone con una delle due parti, facendo in modo che, scivolando tra i pezzettini di pasta, ne faccia un tutt’uno.
A parte, mescolare accuratamente la glassa al cioccolato tiepida con l’altra metà dei pezzettini di pasta.
In un vassoietto rettangolare versare la pignolata ”bianca” accanto a quella “nera”, senza mischiare i due gusti.
Con le mani bagnate dare al dolce la forma di una montagnola “bicolore”.
Solidificando, le due parti del dolce si uniranno indissolubilmente tra loro.
Lasciare raffreddare in frigorifero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...