Madre Teresa di Calcutta


Oggi la gente è affamata d’amore, e l’amore è la sola risposta alla solitudine e alla grande povertà. In alcuni paesi non c’è fame di pane, la gente soffre invece di terribile solitudine,  terribile disperazione, terribile odio, perché si sente indesiderata, derelitta e senza speranza.. ha dimenticato come si fa a sorridere.. ha dimenticato la bellezza del tocco umano.. ha dimenticato cos’è l’amore degli uomini. Ha bisogno di qualcuno che la capisca e la rispetti..Immagine

Bob Marley


Puoi non essere il suo primo, il suo ultimo, il suo unico. Lei ha amato prima di te e potrebbe amare ancora. Ma ti vuole bene ora, che altro conta? Non è perfetta, nemmeno tu lo sei, e voi due potreste non essere mai perfetti insieme. Ma se lei sa farti ridere, farti pensare due volte, farti ammettere di essere umano e di commettere errori, tieni stretta e dalle tutto quello che puoi.

 

Immaginel

Alda Merini


Quelle come me…. è come una goccia d’acqua nel deserto ciondolante. Quelle come me sono capaci di grandi amori e grandi collere, grandi litigi e grandi pianti grandi perdoni. Quelle come me non tradiscono mai.Quelle come me hanno valori che sono incastrati nella testa come se fossero pezzi di un puzzle, dove ogni singolo pezzo ha il suo incastro e lì deve andare. Niente per loro è sottotono, niente è superficiale o scontato, non le amiche, non i figli, non la famiglia, non gli amori che hanno voluto, che hanno cercato, e difeso e sopportato. Quelle come me regalano sogni, anche a costo di rimanerne prive.Quelle come me donano l’anima, perché un’anima da sola, è come una goccia d’acqua nel deserto.

62

Carlos Ruiz Zafón – “L’ombra del vento”


Ora che ti ho perso, so di aver perso tutto. Malgrado ciò, non posso permettere che tu scompaia dalla mia vita e mi dimentichi senza sapere che non ti serbo rancore, che fin dall’inizio sentivo che ti avrei perso e che tu non avresti mai visto in me quello che io vedevo in te. Voglio che tu sappia che ti ho amato fin dal primo giorno e che continuo ad amarti, ora più che mai, anche se non voi sentirtelo dire. Mentre ti scrivo, ti immagino su quel treno, con il tuo bagaglio di sogni e col cuore spezzato, in fuga da tutti noi e da te stesso. Sono tante le cose che non posso raccontarti, Juliàn. Cose che entrambi ignoravamo e di cui è meglio che tu rimanga all’oscuro. Il mio desiderio più grande è che tu sia felice, Juliàn, che tutto ciò a cui aspiri diventi realtà e che, anche se mi dimenticherai, un giorno ti possa comprendere quanto ti ho amato.

Per sempre tua, Penelope
Immagine

Paulo Coelho


In ogni rapporto umano, la cosa più importante è parlare. Ma le persone non lo fanno più: non sanno più sedersi per raccontare e ascoltare gli altri. Si va a teatro, al cinema, si guarda la televisione, si ascolta la radio, si leggono libri, ma non si conversa quasi mai. Se vogliamo cambiare il mondo, dobbiamo tornare al tempo in cui i guerrieri si riunivano intorno a un falò e raccontare le loro storie..

 

29